Ausonia

Ausonia è un progetto decisivo. È il primo lavoro importante che abbiamo avuto. Ero ancora residente a Venezia, lavoravo in università e facevo la professione per piccoli progetti autonomi. Collaboravo poi con alcuni grandi studi sopratutto per concorsi o sfide impossibili ed improvvisamente mi sono trovato in questa sfida difficilissima che ha anche segnato la necessità di darsi una struttura. Dopo una prima fase caratterizzata da tante partnership con amici vari, abbiamo strutturato il progetto assieme a Francesco Cervesi, con cui ho lavorato benissimo in tutti questi anni, tenendo conto anche delle incredibili difficoltà di risorse e burocratiche per muovere un cantiere del genere, in mezzo al mare, tutto fatto per lotti, con lo stabilimento che ovviamente doveva rimanere aperto. Ma ha funzionato, sta funzionando e questo dà incredibile soddisfazione, anche se alcune cose oggi le farei in modo diverso. Il senso di orgoglio di vedere qualcosa di importante della città che torna in vita è uno di quei regali che pochi mestieri ti possono dare.

Autori:

Giovanni Damiani | Architetto (Giovanni Damiani, Elisa Loganes, Sara Moratto, Thomas Odorico) con Cervesi & Cervesi Ingegneria 

Nel 2003 lo storico stabilimento balneare Ausonia in condizioni oramai precarie viene rilevato dal fallimento da una Consorzio di Cooperative Sociali.
Esempio straordinario di architettura razionale, lo stabilimento è parte integrante della storia cittadina. Costruito con le sue piattaforme in mare su pilotis negli anni ‘20 dall'impresa pioniera del cemento armato Ghira, divenne uno dei primi esempi di precompresso gettato in ambiente marino.
A partire dall'esperienza del laboratorio Ausonia e oltre, promosso dalle cooperative con la Facoltà di Architettura e l'ente di formazione ENAIP che Giovanni Damiani aveva coordinato, nasce un progetto di recupero del valore di più di 3 milioni di euro da dividere in lotti vista l'esiguità dei finanziamenti.
A partire dal 2005 lo studio Giovanni Damiani | Architetto collabora con Cervesi & Cervesi ingegneria firmando il progetto complessivo e segue le varie fasi dei lavori in un complesso susseguirsi di diversi appalti con varie imprese coinvolte che portano ad un oggi in cui, pur con il progetto ancora in corso, lo storico stabilimento ha ripreso vita ed è tornato ad essere uno dei punti cardinali della vita estiva cittadina.
 

Anno: 2005
Luogo: Riva Traiana 1, 34123 - Trieste
Committente: Consorzio Ausonia