Valona

Il progetto ha subito delle grandi trasformazioni e molte incomprensioni con le regole e le norme albanesi. Ma quello che resta è il rapporto con CZ studio e la magia di poter lavorare con la natura e gli elementi del paesaggio in un modo così libero.
In progetti così capisci come il sistema di regole che dovrebbe tutelare l’Italia e l’Europa in realtà stia bloccando la poesia e permettono poi la costruzione del solo banale.
A prescindere da quale esisto avrà questo lavoro, il progetto resterà un momento importante per tutti noi.

Autori:

Giovanni Damiani | Architetto (Giovanni Damiani, Sofia Dal Piva, Marco Schmid) con CZ studio (Paolo Ceccon, Laura Zampieri) e Astrit Alikaj

A Valona, nei pressi di un meraviglioso sito a picco sul mare, lo studio di Giovanni Damiani | Architetto intraprende una sfida progettuale di grande complessità in collaborazione con CZ studio e Astrit Alikaj. L’idea del progetto trasforma un complesso turistico mai completato in un resort esclusivo, concentrandosi sull’antropizzazione del paesaggio a strapiombo sul mare per permettere l’utilizzazione e la valorizzazione del sistema naturale della scogliera albanese.
All'interno di questo grande complesso di ville ed edifici pensili, il progetto ha riesaminato le strutture al grezzo e ripensato al complicato sistema di spazi aperti, realizzando giardini e una serie di piscine interconnesse. Spaziando tra piscine a sbalzo, piattaforme prendisole in legno e spazi verdi integrati alla macchia mediterranea esistente, l’idea progettuale si concentra sulla creazione di una sequenza di spazi immersi nel paesaggio in modo straordinario. Un intero sistema dove l'orientamento al rispetto dell'ambiente riesce a fondersi con la bellezza dell'architettura contemporanea.

 

Anno: 2015
Luogo: Vlora, Albania
Committente: Valona Konstruksion